PostHeaderIcon 3 DICEMBRE. LA REGINA CON LE CIABATTE

il 3 dicembre h. 16.00


LA REGINA CON LE CIABATTE

Messo in scena dai piccoli attori

della scuola del teatro Verga

di Anna Di Maio


Età consigliata: dai 3 anni in su

Anna_Di_Maio

Sono trascorsi dieci anni dal suo matrimonio da favola,
ed ora Cenerentola è stufa del ruolo di regina:
ama cucinare e spolverare più che andare ai balli.
Preferisce indossare le ciabatte piuttosto che strette scarpine di cristallo.
La situazione, oltre ad essere di grande imbrarazzo per il re, favorisce le sorellastre.
infatti, è proprio in seguito ad una loro perfida macchinazione che la povera regina e la sua servertta Pasqualina sono costrette ad abbandonare la reggia, finendo a casa di un orco decaduto dal suo ruolo di mangiatore di bimbi per un mal di denti.

Nonostante i coraggiosi tentativi dell'affascinante Ambasciatore e della sua simpatica Staffetta, sarà solo grazie al magico intervento di Fata Smemorina che Cenerentola potrà fare ritorno alla reggia, dove il re, disperato per la polvere ed il disordine, l'accoglie con amore.

a favore di :

SosbambiniIl ricavato verrà utilizzato per il rifacimento dell'impianto elettrico della casa di accoglienza per bambini gravemente disabili di Sighet
 

PostHeaderIcon 11 DICEMBRE. CANTO DI NATALE

il 11 dicembre, h.16.00


i Blues for Peace con la regia di Fabrizio Ferrari presentano

CANTO DI NATALE

Canto_di_NataleCanto di Natale è il  secondo appuntamento della rassegna che il Teatro Verga dedica ai bambini di tutte le età, a quelli che non sono mai cresciuti e a quelli che ogni anno tornano un po’ bambini grazie alla magia del Natale.

Il punto di partenza è il famoso racconto di Charles Dickens, la storia magica e misteriosa di un uomo che proprio alla vigilia di Natale impara, grazie ad un viaggio fantastico nel tempo e nello spazio, tra i Natali passati e quelli futuri, a rompere le sue catene, ad essere un uomo migliore.

E i Blues for Peace passano attraverso tutte le reinterpretazioni di questa favola del Natale, fino alla versione di Walt Disney con Paperone nei panni di Ebenezer Scrooge, per offrirci un caleidoscopio di immagini, musiche e canzoni.

Un viaggio nella magia del Natale, che fa volare nel tempo e con la fantasia.

Dai giovani per i giovani: una compagnia di giovani e giovanissimi talenti, con la regia e la guida, sapiente e coraggiosa, di un musicista a tutto tondo come Fabrizio Ferrari: diplomato al conservatorio di Parma, violinista nelle orchestre e nei teatri più prestigiosi (il Regio di Parma,  ma anche l’Orchestra Mozart di Milano) ma anche protagonista e conoscitore della scena contemporanea, è interprete di musical e compositore di colonne sonore, ha collaborato con artisti come Niccolò Fabi gli Avion Travel.

 

 



 

PostHeaderIcon 18 DICEMBRE - PIERINO E IL LUPO

il 18 dicembre, h.16.00

PIERINO E IL LUPO


musica di Sergej Prokofiev

Spettacolo per puppets e attore

 

Realizzazione a cura di Teatro Manodopera
Puppets di Rosa Sgorbani e Rachele Trotti
Scene di Rosa Sgorbani
Costumi di Rachele Trotti
Luci di Stefano Corti
Elaborazione del testo e regia di Massimo Sgorbani

 

Interpreti:
civetta/ attore: Valeria Ferrario
Manovratori Puppets: Rosa Sgorbani e Rachele Trotti

Voci recitanti:
Valeria Ferraio ( Pierino, Sonia e Anna)
Rachele Trotti ( Boris e Vladimiro)
Claudio Migliavacca ( Nonno, lupo e Sparafucile19 )

pierino_e_nonno

gatto_e_papera

Pierino e il lupo nasce come progetto di uno spettacolo che intrecci diverse forme di rappresentazione e dia vita a una favola ricca di divertimento e suggestioni, un’operina che porti in scena contemporaneamente la musica, un mimo/attore e il magico mondo del teatro su nero, dove grossi puppets colorati prendono vita animati da invisibili manovratori.

La storia è nota: Pierino è un bambino un po’ incosciente, Vladimiro un gatto dispettoso, Boris un uccellino petulante e Olga un’anatra bonacciona. Tutti assieme vogliono dimostrare il proprio coraggio e partono alla caccia del pericoloso lupo contro la volontà del nonno brontolone!

Per più di settant’anni questa fiaba è stata narrata da grandi attori e diretta da altrettanto eccelsi direttori d’orchestra.

Ma cosa accadrebbe se una civetta insonne cominciasse a narrare la storia e quei personaggi, di solito solo immaginati, diventassero improvvisamente reali sotto i nostri occhi?

Dar vita ai personaggi della fiaba con i puppets è un modo originale per accostare il giovane pubblico a un’opera già pensata dallo stesso Prokofiev per spiegare ai ragazzi la formazione dell’orchestra.

Un evento teatrale godibile e divertente, indirizzato ad un   pubblico in una fascia d’età dai 5 ai 10 anni, sensibile al fascino della fiaba e del racconto in musica.

La riscrittura del testo e la regia dei movimenti scenici è stata affidata a Massimo Sgorbani autore di grande esperienza e regista di teatro.




 

News

  • Chi siamo? Un teatro in movimento.
    Un teatro che si muove nel tempo, tra grandi classici e innovative sperimentazioni;
    un teatro che si muove nello spazio, tra attenzione al territorio e viaggi alla scoperta di mondi lontani.
    Un teatro aperto: da sempre aperto a tutti, e soprattutto ai giovani.
    Mettiamo in scena i classici, perché i giovani possano conoscerli: e mettiamo in scena i giovani,
    perché possano dimostrare il loro talento.
    È il 1994 quando il teatro Verga nasce: è una scommessa, una scommessa sul talento degli artisti che calcheranno la sua scena,
    e sulla passione di chi lo dirige. Perché fin da allora il Teatro intende porsi fuori dai circuiti e dalle mode, per offrire al pubblico
    e agli artisti, soprattutto giovani, un palcoscenico aperto. Per sperimentare, per esprimersi, per crescere insieme al pubblico.
    Perché passione, coraggio e talento sono contagiosi: e sono da sempre il marchio di fabbrica di un teatro piccolo, ma dal cuore grande.
    E di una scommessa vinta.
    Giulia Cirenei
    Ufficio Stampa
    Leggi tutto...


  • Dalla stagione 2011-2012 sarà attivo il nuovo
    LABORATORIO VERGA
    tenuto da Fabio Banfo

    Gli allievi del corso, infatti, potranno decidere di mettere in scena uno spettacolo e di inserirlo nella stagione del Teatro Verga, venendo riconosciuti come dei veri e propri attori.

    E' IL CASO DI DIRLO,
    IL PROTAGONISTA SEI TU!!

    Per informazioni potete consultare la sezione corsi, oppure contattarci

    Leggi tutto...

  • Leggi tutto...